Alpi del sud e Provenza

Tunnel di Tenda: oggi mobilitazioni in attesa della CIG di domani, mercoledì 28 febbraio

Tunnel di Tenda mobilitazioni, Tunnel de Tende mobilisation (fonte/source: post Facebook Communauté d'Agglomération de la Riviera Française - CARF)

Hanno aderito le sigle sindacali italiane CGIL, CISL e UIL e le sigle sindacali francesi CGT, CFDT e FO nonché i rappresentanti delle amministrazioni comunali della Valle Roja.

Forze politiche e sigle sindacali di Italia e Francia si sono riunite ai piedi del Tunnel di Tenda nella mattinata di oggi, martedì 27 febbraio, per domandare con urgenza l’avanzamento dei lavori della galleria. Nel mirino dei manifestanti figuravano i disagi di mobilità transfrontaliera dovuti ai rinvii dei cantieri nonché le conseguenti ripercussioni in comparti quale economia, turismo e commercio.

Il presidio è stato organizzato dal Consiglio Sindacale Interregionale Liguria – PACA (Provence-Alpes-Cote d’Azur) e vi hanno aderito le organizzazioni italiane CGIL, CISL e UIL e le organizzazioni francesi CGT, CFDT e FO; presenti anche alcuni dei rappresentanti delle amministrazioni comunali della Valle Roja, tra cui il sindaco di Breil-sur-Roya, Sébastien Olharan, il sindaco di Tenda, Jean-Pierre Vassallo, il sindaco di Mentone, Yves Juhel, e il sindaco di Olivetta San Michele, Adriano Biancheri.

Domani, mercoledì 28 febbraio, il Tunnel di Tenda sarà nuovamente al centro dell’attenzione istituzionale, mediatica e cittadina in occasione della Conferenza Intergovernativa convocata lo scorso martedì 13 febbraio. Alla presenza in videoconferenza dei Comuni locali, il commissario straordinario Nicola Prisco illustrerà lo stato dell’arte delle attività e gli interventi previsti nei prossimi mesi.

I più letti / Les plus lus

To Top