Alpi del sud e Provenza

A Nizza si fa business, in incontri da 15 minuti tra le imprese

La Place Business CCI Nice, affiche 2024

Sarà utile per il futuro comprendere, attraverso questo genere di eventi, qual è il grado di compenetrazione economica tra le imprese della Riviera italo-francese, compresa l’area di Cuneo.

Si tratta di un modello organizzativo che si diffonde, e quello organizzato il 4 giugno dalla CCI di Nizza, la Place Business è un buon esempio di incontro B2B tra imprese per sviluppare insieme prodotti oppure per acquisto e vendita di beni e servizi.

Come funziona

Si tratta di incontri preorganizzati, che si svolgono in un solo pomeriggio, con un numero limitato di partecipanti. La tariffa di ingresso varia da 250 euro per un singolo partecipante per una azienda, a un pacchetto che comprende lo spazio per due persone e un mini-stand, che, già a diversi giorni dall’evento era al completo.

La programmazione degli incontri, ognuno di 15 minuti, al massimo 15 per impresa, è stata possibile dal 23 maggio al 3 giugno, nel limite della disponibilità di tempo e della griglia oraria degl’interlocutori, grazie alle prenotazioni in una piattaforma digitale.

La Place business è un’organizzazione stabile della Camera di commercio di Nizza costa Azzurra, la CCI Nice Côte d’Azur. Comprende 1010 partecipanti (di cui 200 premium), e nel 2023 ha realizzato 1825 incontri di lavoro e 27 eventi. La Place business è sostenuta da Caisse d’Epargne Côte d’Azur, Malongo, Harmonie Mutuelle, Le Journal des Entreprises, Mane et Amadeus.

Chi partecipa e di che affari si parla

Per l’incontro, hanno confermato la partecipazione gli Aéroports de la Côte d’Azur, Port Vauban, Côte d’Azur Habitat,  EMEIS, Amadeus, Oetker Collection, Kone, SKEMA, Campus Sud des Métiers, Azur Nice Parking, Véolia, Virbac, La Régie Ligne d’Azur, Keolis.

Tra gli enti territoriali, saranno presenti i comuni di  Mandelieu La Napoule, di Vence e di Saint Laurent du Var, la Metropoli di Nizza Costa Azzurra, compreso il suo Ufficio del turismo, il Dipartimento delle Alpi Marittime.

L’evento di svolge a Cagnes-sur-Mer, all’ippodromo, il 4 giugno dalle 13:30 alle 19, con una presentazione nella prima mezz’ora, degli interventi comuni in formato Pitch tra le 14 e le 16:30 e gli incontri B2B durante tutto l’evento.

Sarà utile per il futuro comprendere, attraverso questo genere di eventi, qual è il grado di compenetrazione economica tra le imprese della Riviera italo-francese, compresa l’area di Cuneo.

I settori di dialogo tra le imprese sono vari, e i protagonisti principali si sono già iscritti ai diversi gruppi. Alcuni partecipanti si sono iscritti in qualità di acquirenti di beni e servizi (donneurs d’ordre), e hanno manifestato le aree di interesse.

Tra queste vanno citate IT e cybersecurity, il marketing, la comunicazione e gli eventi, l’edilizia privata a i lavori pubblici compresa la sicurezza nei cantieri, i servizi alle imprese, il facility management, l’energia e la transizione energetica, i servizi ambientali e la transizione green, la mobilità, il settore del lavoro, sia come risorse umane che come formazione.

LEGGI ANCHE: A Roma il VII Forum Italia-Francia delle imprese e dell’innovazione

I più letti / Les plus lus

To Top