Economia

Migliorare l’interoperabilità transfrontaliera dei dati tra Italia e Francia

Save 20231205 185425

Avvio di un progetto Interreg per migliorare l’interoperabilità dei dati transfrontalieri su princiapli temi di interesse locale: occupazione, mobilità, rischi climatici e sanitari

Riunione di avvio, il 5 dicembre a Nizza, di un progetto per migliorare l’interoperabilità dei dati transfrontalieri. Finanziato dal programma Interreg Alcotra Italia-Francia, il progetto Observ’Alp prevede la condivisione dei dati per i principali temi di interesse locale, in particolare sulla mobilità (sulla costa vi è un importante movimento di lavoratori frontalieri), sullo sviluppo economico e – sulla base dell’esperienza maturata – sulle crisi climatiche e sanitarie.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti dei partner di progetto, la Regione Sud, capofila di progetto, la Metropoli Nizza Costa Azzurra (con l’Agence d’Urbanisme Azuréenne) le Regioni Piemonte e Liguria, la città metropolitana di Torino e la Mission Opérationnelle Transfrontalière – MOT. Al progetto è anche associato il Principato di Monaco, e si tratta della prima partecipazione diretta nell’ambito del programma Alcotra. Alla riunione erano presenti Laurence Boetti-Forestier, consigliere della Regione Sud, e Laurence Navalesi, consigliera della Metropoli di Nizza.

Sull’interoperabilità e lo scambio dei dati, i due Paesi hanno fatto progressi significativi negli ultimi anni, e il progetto intende costruire l’accesso all’informazione reciproca per i temi di maggiore interesse. Per parte italiana, l’Agenzia per il Digitale (AGID) ha adottato il 3 agosto scorso le Linee guida recanti regole tecniche per l’apertura dei dati e il riutilizzo dell’informazione del settore pubblico, un documento dettagliato e di supporto a tutte le amministrazioni italiane. in Francia, il CNIL (Centre national informatique et liberté) insieme al CADA (commissione per l’accesso ai dati amministrativi) ha pubblicato una guida per la pubblicazione online e il riutilizzo dei dati pubblici (Guide pratique de la publication en ligne et de la réutilisation des données publiques).

Nel pomeriggio, è seguita una seconda riunione di scambio e dialogo sui temi transfrontalieri e sui dialoghi civici, cui si sono associati rappresentanti della dell’Unité des Communes valdôtaines Grand-Paradis, dell’Alta Savoia e dell’Assemblea di Corsica.

I più letti / Les plus lus

To Top