Alpi del sud e Provenza

La Paris-Nice Cyclo 2024 fa tappa a Cuneo

Cyclo Paris-Nice 2024

La gara amatoriale arriverà dal Colle dell’Agnello (Alte Alpi) alla cittadina piemontese giovedì 20 giugno, per poi da qui ripartire verso Nizza per la sezione conclusiva di venerdì 21 giugno.

Gli sforzi e le soddisfazioni dei professionisti delle due ruote tornano in auge a Cuneo, che questa estate ospiterà le ultime due tappe della Paris-Nice Cyclo 2024. La 21ª edizione della cicloturistica amatoriale approderà nella cittadina piemontese giovedì 20 giugno, per poi ripartirvi alla volta del traguardo previsto a Nizza l’indomani, venerdì 21 giugno. L’evento, quanto a promozione sportiva e turistica del territorio, è un modo per rafforzare ulteriormente il legame con il capoluogo del dipartimento delle Alpi Marittime, con lui gemellato dal 1964.

La Paris-Nice Cyclo 2024

La Paris-Nice Cyclo 2024 è come da abitudine organizzata dall’AAOC (Airport Association Olympique Cycliste) sotto l’egida della FFVelo (Fédération Française de Cyclotourisme). Alla stessa prenderà parte un folto gruppo composto da circa 200 ciclisti a rappresentazione di numerose tra le federazioni nazionali e internazionali.

La linea di partenza è stata stabilita ad Avon (Île-de-France) alle 07:30 di mercoledì 12 giugno, mentre il traguardo è stato classicamente predisposto sulla Promenade des Anglais di Nizza venerdì 21 giugno. Il percorso si snoderà su di un totale di 1.500 chilometri suddivisi in dieci tappe, per un dislivello complessivamente pari a quasi 26 mila metri.

Le tappe

La Paris-Nice Cyclo 2024 prenderà il via come detto mercoledì 12 giugno con la tappa tra Avon (Île-de-France) e Avallon (Borgogna-Franca Contea), per proseguire l’indomani verso Mâcon (Borgogna-Franca Contea) e il giorno ancora successivo verso Aix-les-Bains(Savoia). Se sabato 15 giugno sarà la volta di Le Grand-Bornand (Alta Savoia) e domenica 16 giugno sarà la volta di Les Saisies (Savoia), lunedì 17 giugno toccherà a Brides-Les-Bains (Savoia) e martedì 18 giugno toccherà a Valloire (Savoia).

La sezione di corsa di mercoledì 19 giugno raggiungerà ancora Vars (Alte Alpi), località dalla quale durante la nona tappa i corridori saranno chiamati a cimentarsi in un arduo percorso di montagna tra la Valle del Queyras, il Colle dell’Agnello, la Val Varaita e la Colletta di Rossana. L’arrivo a Cuneo è previsto nel pomeriggio di giovedì 20 giugno, con partenza nella mattinata di venerdì 21 giugno per il decimo e ultimo sforzo sino a Nizza passando da Vinadio, Colle della Lombarda, Vallée de la Tinée e Vallée de la Vésubie.

LEGGI ANCHE Il Critérium du Dauphiné 2024, la gara ciclistica dell’Alvernia-Rodano-Alpi

I più letti / Les plus lus

To Top